Archivio per la categoria photo

La Cirenaica in mano ai fondamentalisti

IMG00153-20110226-1716

Ho già raccontato il rimpianto per una Tripoli che non c’è più, ma dopo Gheddafi non c’è più neanche Bengasi. Cos’è finito della rivolta, di quell’entusiasmo per gli shabab nella cacciata del raìs, la loro voglia di libertà? Anche la capitale della Cirenaica è finita nelle mani dei fondamentalisti, ci sono centinaia di morti e sta nascendo un emirato islamico. Ricordo quelle fughe nel deserto, la paura delle bombe, chissà che fine ha fatto il mio amico Hakim, certamente la baia non offre più quello stupendo panorama che ogni sera dal terrazino mi godevo. Immagini alla rinfusa da un sogno smarrito.

0000 DSCN1408  DSCN1391 DSCN1382  DSCN1145

2 commenti

L’odore della guerra

Il 17 febbraio di un anno fa nascevano le prime rivolte in Libia che otto mesi dopo avrebbero portato alla fine dell’era Gheddafi. Fabio Bucciarelli e Stefano Citati hanno raccontato la rivoluzione in un libro, che si intitola “L’odore della guerra”. Scrive Bucciarelli, il fotografo che è riuscito a immortalare per primo il cadavere del Colonnello in una casa dei ribelli: «E’ importante capire e analizzare la situazione prima di cominciare a fotografare. La prima cosa è non interferire con ciò che sta accadendo, aspettare il momento giusto, cercare l’inquadratura che riesca a riunire tutti gli elementi in un frame e scattare». Con i sensi all’erta, con il cuore che vive un’altalena di emozioni tra la quiete e i picchi di adrenalina: così, raccontano i due, ci sente a stare in prima linea, attorniati da guerriglieri ed esposti al fuoco. Incerti ma forti, in balìa della Storia. Le altre foto

Lascia un commento

A suon di musica

A Sirte si combatte furiosamente. E mentre infuria la battaglia un ribelle suona la chitarra. La foto è di Aris Messinis.

3 commenti