Archivio per luglio 2012

Si torna a votare, dopo 48 anni

Una Libia divisa, anche nello svolgimento del voto, si sta recando alle urne oggi per eleggere l’Assemblea costituente, le prime elezioni democratiche dopo oltre quattro decenni. Se a Tripoli fin dalle prime ore del mattino si sono registrate lunghe code, nei principali quartieri a Sud di Bengasi diversi seggi sono rimasti chiusi a causa di disordini provocati dai militanti indipendentisti della regione. Dimostranti hanno anche appiccato il fuoco alle schede elettorali. Di affluenza “alta” ha parlato in una conferenza stampa a Tripoli, senza fare cifre, il presidente dell’Alta commissione elettorale, Nouri al-Abbar. Ma sui problemi di sicurezza in Cirenaica il governo, nell’appuntamento con la stampa della capitale, è finito subito sotto accusa, con diversi giornalisti che hanno parlato di “fallimento del piano di sicurezza”, troppo concentrato su Tripoli e il nord a spese della Cirenaica. segue

2 commenti