In fuga da Sirte

A Sirte mancano ossigeno e rifornimenti negli ospedali. A lanciare l’allarme è la Croce Rossa internazionale, che ha denunciato che nella città natale dell’ex leader libico Muammar Gheddafi, la gente muore per mancanza di aiuti sanitari. I feroci scontri nella città libanese assediata hanno provocato una grave emergenza di aiuti medici, secondo la Croce Rossa internazionale. Le autorità del Consiglio nazionale di transizione (Cnt) hanno invocato una tregua di due giorni venerdì per permettere ai civili di lasciare la città, ma secondo la squadra della Croce Rossa internazionale i combattimenti tra le milizie del Cnt e le forze del colonnello deposto continuano. Da più di una settimana migliaia di famiglie, a bordo di auto stracariche di vettovaglie, fuggono dalla città, situata a 360 chilometri ad est di Tripoli, in direzione di Misurata; ma una parte della popolazione, priva dei mezzi più elementari, è bloccata in città. Secondo le truppe ribelli, gli abitanti rimasti sono stati presi come ostaggi dalle truppe fedeli all’antico regime, che li utilizzeranno come scudi umani.  segue

Annunci
  1. #1 di fausta68 il ottobre 4, 2011 - 11:08 pm

    Una tragedia enorme, povera gente….e qui si getta fumo negli occhi parlando e straparlando di avvenimenti che andrebbero discussi nelle sedi specifiche invece di essere buttati in pasto ai media!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: