Anche l’Italia bombarderà

L’Italia non parteciperà ai bombardamenti in Libia. E’ questa la determinazione del Consiglio dei Ministri e di Silvio Berlusconi. Il premier ha  aggiunto che è arrivato anche il momento di rivedere la partecipazione italiana in alcune missioni all’estero particolarmente impegnative dal punto di vista economico. Ieri il ministro degli Esteri Franco Frattini aveva annunciato che avrebbe posto la questione. Dopo la riunione dei governo, si è riunita l’unità di crisi sulla Libia. “Facciamo già molto, la Libia è stata colonia italiana e non possiamo bombardare”, avrebbe affermato il presidente del Consiglio. Posizione precisata poi dal ministro della Difesa Ignazio La Russa. “Proseguiamo come abbiamo fatto finora, l’intero governo è stato concorde nel ritenere che l’attuale linea dell’Italia sia quella giusta e non pensiamo di modificare il nostro apporto alle operazioni militari in Libia”

La sera del 15 aprile 2011 le agenzie battono questa notizia. Chiara, chiarissima, esauriente della nostra posizione. Passano dieci giorni, mica un secolo, e cambia tutto. Berlusconi ha deciso: gli aerei  italiani bombarderanno la Libia. Il ministro La Russa si affretta a spiegare quali saranno gli aerei e quali saranno le bombe, anzi i missili (“non facciamo confusione” dice, come se quelli di sotto notassero le differenze). Il Quirinale benedice la decisione: “è il naturale proseguimento della nostra partecipazione”. Lo stesso presidente del consiglio lo comunica direttamente a Obama. La Lega insorge: mica per le bombe, perché teme che arriveranno nuovi clandestini, il chiodo fisso dei nuovi “pacifisti”. I più moderati capiscono dove sta il vero problema: Berlusconi ha appena visto Sarkozy. Addio feste nel deserto, cavalli berberi, amazzoni beduine, addio baci e abbracci, addio anche agli affari: quelli vecchi, naturalmente, in attesa dei nuovi. Valla a capire la politica.

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: